Da SETTEMBRE Via Il Crocifisso Dalle Aule, “Offende Tutti I Bambini Non Cristiani”. È UFFICIALE!

Loading...

È FINALMENTE ARRIVATA L’UFFICIALITÀ DAL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE PER UNA LEGGE CHE SICURAMENTE FARÀ DISCUTERE TANTISSIMO. VIA IL CROCIFISSO, QUESTA È LA DECISIONE PRESA, DOPO UN LUNGHISSIMO DIBATTITO. IL FORTE MULTICULTURALISMO CHE STA CARATTERIZZANDO LE NOSTRE SCUOLE NEGLI ULTIMI ANNI HA IMPOSTO QUESTO CAMBIO DI ROTTA.

loading...

“L’Italia non è più cristiana?” è stato chiesto al ministro Samuele Scienziati, promotore della legge che abolirà dal prossimo Settembre, coll’inizio dell’anno accademico, la presenza del crocifisso “Gli italiani, alcuni, sono cristiani, ma l’Italia è laica, e tale deve anche apparire agli occhi dell’Europa”

Nel frattempo il fronte cattolico promette battaglia in parlamento, e tra minacce di raccolta firme, e di vere e proprie barricate fisiche, la legge avanzerà con più fatica. “Abbiamo i numeri” dice un esponente della maggioranza “e per tanto porteremo avanti questa legge, giusta quanto lo ius soli, una legge moderna e importante per tutti.”

Un argomento controverso che vedrebbe tolti dalle aule circa 40,000 crocifissi. Una legge che porterebbe però l’Italia ad uno standard europeo, e la renderebbe laica almeno un po’ di più, rispetto a come è fino ad adesso.

Ma il firmatario non si ferma qui: “Ora il crocifisso, dopo passeremo all’IMU su tutti i beni della chiesa nel nostro territorio. Caccia alle streghe? Non direi, solo questione di civiltà!”

 

Loading...